sabato 26 febbraio 2011 ore 18.30

Presentazione di
“Quelli che però è lo stesso”
di Silvia Dai Pra’
(Laterza, 2011, collana Contromano)
Con l’autrice, interverrà lo scrittore Antonio Pascale.


«Allora a mia mamma gli dici che c’ho sette. Ok? Promesso? Poi ti giuro che sette me lo merito davvero, anche otto… Va bene prof? Oh, buon Natale, eh! Viè qua, dai, fatte dà ‘n bacetto!»

La preside mi manda a chiamare l’ultimo giorno di marzo, mentre il sole e il cielo di un azzurro invadente promettono una primavera difficile, almeno lì, nelle classi; mi manda a chiamare dopo che ho consegnato i temi e assegnato i compiti per le vacanze, e ho visto i ragazzi infilare i libri di Pasolini e di Cassola, di Conrad e della Morante negli zaini con sopra scritto Lazio merda o Manila + Braian, dopo che ho sentito Sheila canticchiare De Andrè e non Gigi D’Alessio; mi manda a chiamare dopo che la bidella è passata per dire “via, si liberino i buoi!”, e dall’espressione capisco subito che non mi dirà quel “brava” che mi aspetto.

Una trentenne che mai avrebbe pensato di fare l’insegnante, un professionale della periferia romana, adolescenti sentimentali, giovani fascisti, adulti iracondi, professori sull’orlo dell’abisso: tre trimestri nello sfascio della scuola italiana, in un libro che diverte e commuove allo stesso tempo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in eventi, presentazione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...